Festival di fotografia del paesaggio

Loreto Aprutino, 4 Luglio - 30 Settembre 2014


  • Veduta di Loreto Aprutino 2014
  • Franco Pagetti
  • Irene Kung
  • Bruno D'Amicis
  • Heinz Waibl
  • Giovanni Michelucci
  • Sabrina Caramanico
  • Andrea Basili
  • Francesca De Rubeis
  • Patricia Dinu
  • Alessandra Giansante
  • Francesca Loprieno
  • Ciro Meggiolaro
  • MissTumiStufi
  • Giuliano Mozzillo
  • Pierluigi Fabrizio

INGRESSI
Da martedi a domenica
dalle 10.00 alle 13.00
e dalle 17.00 alle 19.30

Ingresso Mostre + Musei:
€ 7,00 intero
€ 5,00 ridotto

Riduzione:
under 20 / scolaresche /
gruppi superiori a 10 persone

Gratuito:
under 10 / giornalisti
con tessera
LA LOCATION
Location di tutta la manifestazione è proprio l’abitato storico di Loreto Aprutino: saranno messi a disposizione di Loretoview numerosi spazi rintracciati nel tessuto urbano, esterni e interni, dal Castello Chiola ad alcune dimore signorili, passando per il Museo Acerbo e il Museo dell’Olio della Fondazione Musei Civici, fino ad altre strutture private e pubbliche, al chiuso e all’aperto.

Loretoview è il primo Festival di Fotografia del Paesaggio in Italia, promosso dalla Fondazione dei Musei Civici e dal Comune di Loreto Aprutino, giunto alla sua seconda edizione dopo la prima del 2012 patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Un’occasione culturale unica nata per sviluppare progetti legati alla fotografia e alle tematiche del paesaggio con un’offerta turistico-culturale di ampio respiro all’interno della cittadina di Loreto, nell’entroterra pescarese, antico centro d’arte dalla peculiare fisionomia storico-architettonica.

Il concetto “paesaggio in vista”, richiamato dal leitmotiv di Loretoview, esplicita tanto l’esigenza di ricondurre nelle sue peculiarità il paesaggio naturale e urbano all’attenzione del fruitore finale, quanto quella di arricchire questo stesso paesaggio con interventi artistici e didattici che coinvolgano i medesimi fruitori.

Il media prediletto è la fotografia: oltre a numerose mostre fotografiche dal taglio anche internazionale – nella prima edizione sono stati esposti grandi maestri come Michael Kenna e Franco Fontana, fotografi affermati (da Stefano Schirato a Gino Di Paolo e Luciano D’Angelo), nomi storici come Olinto Cipollone o Giovanni de Riseis, giovani promettenti (tra cui Simone Cerio e Iacopo Pasqui) –, visite ai musei cittadini, percorsi liberi tra location esclusive spesso inaccessibili o inusitate, ed anche, sempre restando fra novità e tradizioni, eleganti offerte enogastronomiche all’aperto accompagnate da note di musica.

Arte, natura e cultura del territorio sapranno convivere dall’estate fino al primo autunno, per conoscere dal borgo di Loreto Aprutino “obiettivi” sempre più lontani.

visite